• Autore: Vittorio Zambardino
  • Editore: Apogeo Education
  • I dati pubblicati: 2009
  • ISBN: 9788838787935
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 256 pages
  • Dimensione del file: 36MB
  • Posto:

Sinossi di Eretici digitali Vittorio Zambardino:

Il mondo dei media e quello del Web rischiano seriamente, ognuno per proprioconto, di andare a rotoli, e con loro quel poco di liberta che racchiudono.Massimo Russo e Vittorio Zambardino, giornalisti che da oltre quindici anni"si sporcano le mani" con Internet, raccolgono la sfida e in dieci eretichetesi raccontano gli scenari che si stanno profilando e che ci aspettano neglianni a venire. Crediamo che una cultura e un modo di raccontare il mondo sianoal tramonto, ma che il giornalismo vada salvato dalla crisi dei giornali,perche la realta esiste ancora e va raccontata. Crediamo che, se continua avivere la Rete come un'anomalia da ridurre al "mondo reale", la politica neuccidera la liberta di espressione. Crediamo che nel digitale ci siano i nuovipadroni dell'economia della conoscenza, non piu buoni e piu liberi dei padronidi prima: e crediamo che il popolo della Rete debba averne coscienza critica.Crediamo che il populismo non si fermera davanti a Internet. E crediamo che lasalvezza possa esserci solo facendo incontrare le parallele, tradendo tutti ilproprio orto di appartenenza. Scrivendo insieme il racconto digitale delmondo. La conversazione continua su www.ereticidigitali.it

Scaricare gratis Eretici digitali in Italiano:

Eretici digitali MP3Eretici digitali Mp3
Eretici digitali PDFEretici digitali PDF
Eretici digitali EPUBEretici digitali EPUB
Eretici digitali TXTEretici digitali TXT
Eretici digitali DOCEretici digitali DOC
Eretici digitali MOBIEretici digitali MOBI

Comentarios

Alfonsina

plz fare il secondo di questo libro è chiaramente impressionante !

Agapeto

fine molto sorprendente. lo amo

Drina

Adoro un buon lavoro

Fabrizio

amo la copertura che oscilla;] !!!!!!!!!!!! File cigi.php not found..

Amato

anche se non è il mio tipo solito ho davvero apprezzato questo libro.

Leave a Comment