• Autore: Paolo Prato
  • Editore: Donzelli
  • I dati pubblicati: Aprile '2010
  • ISBN: 9788860365293
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: XVIII-525 pages
  • Dimensione del file: 37MB
  • Posto:

Sinossi di La musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi Paolo Prato:

Da Verdi a Pavarotti, da Mina a De Andre, da Morricone alla Pausini, dallaradio ai talent show, la musica ha contribuito a plasmare un'idea di Italiache da tempo circola sotto l'egida del made in Italy e che incentocinquant'anni ha intrecciato dialoghi con la cultura, i consumi e iltempo libero in modo tanto originale da conquistarsi il diritto dirappresentare il Belpaese accanto ad altre eccellenze come la cucina, la moda,i beni artistici. Sotto la superficie della popolarita si agita una musicalitadiffusa che attraversa tutte le fasi della storia nazionale, dall'Italiacontadina a quella operaia, dall'era industriale alla vocazione globale. Frastereotipi e realta, fra dilettantismo e professionismo, il libro ripercorre imomenti principali della storia musicale italiana nell'intreccio dei suoigeneri (classica, lirica, canzone, rock, jazz, musica di tradizione orale, daballo, per il cinema), dei media (dal 78 giri all'iPod), delle industrie,delle culture e sottoculture, delle istituzioni e degli eventi, dei luoghipubblici e privati che hanno visto la nascita di alcuni fenomeni e decretatola morte di altri. La ricognizione a tutto campo - impreziosita da un riccoapparato iconografico - tenta, in ultima analisi, di rispondere alla domandase esista o meno uno specifico spazio culturale/mentale denominato "italianitain musica" e se questo trovi piena corrispondenza nella dimensione storica incui la "musica italiana" si e manifestata.
From Verdi to Pavarotti, from Mina to De Andre, from Malone to Pausini, from radio to the talent show, music has helped to shape an idea of Italy who have long circulated under the aegis of made in Italy and that in a hundred and fifty years has woven conversations with culture, consumption and leisure so much original to earn the right to represent Italy along with other Excellencies as the kitchen , fashion, art. Beneath the surface of the popularity you shake a musicality that crosses all stages of national history, the peasant worker, from Italy to the industrial age to the global vocation. Between stereotypes and reality, between amateurism and professionalism, the book recounts the highlights of Italian music history in the interweaving of its genres (classical, Opera, song, rock, jazz, music of oral tradition, ballroom, cinema), media (from 78 rpm to the iPod), industries, cultures and sub-cultures, institutions and events, public and private places that have seen the emergence of some phenomena and decreed the death of others. Reconnaissance all-out-enhanced by a rich iconographic-try to ultimately answer the question whether or not a specific cultural/mental space called "italianit?? in music" and if this are full match on the historical dimension in which the "Italian music" has been manifested.

Scaricare gratis La musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi in Italiano:

La musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi MP3La musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi Mp3
La musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi PDFLa musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi PDF
La musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi EPUBLa musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi EPUB
La musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi TXTLa musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi TXT
La musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi DOCLa musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi DOC
La musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi MOBILa musica italiana. Una storia sociale dall'Unita a oggi MOBI

Comentarios

Enrica

Questo libro è adorabile! <3 :)

Michela

ahhh! questo libro è così intenso!Ha bisogno di più del libro

Cristiana

Io sono 6 il mio nae è Freddie, mi piace il tuo libro.Questo è veramente un gran libro! Ho amato il diario di concetto.

Marietta

Un delizioso cortometraggio. File cigi.php not found..

Saturnino

La trama e le potenzialità del libro è buona ma ha bisogno di un sacco di lavoro

Leave a Comment